“Alito di Drago”: il peperoncino più piccante del mondo


Il mondo della cucina è in continuo movimento. La creazione di piatti nuovi spinge gli chef a sforzi di fantasia di non poco conto. Allo stesso modo gli agronomi, periodicamente, cercano di creare qualche alimento nuovo, o con qualche caratteristica diversa dai precedenti, per sorprendere il palato dei consumatori. Come nel caso del peperoncino.

Il peperoncino è un ingrediente famosissimo in Italia e nel mondo, per la sua caratteristica principale che è quella di rendere tutto molto piccante. Ma anche nella famiglia del peperoncino esistono diversi gradi di piccante.

 Il titolo di peperoncino più piccante al mondo è decisamente molto ambito tra gli agronomi. Proprio per questo motivo, sono spinti a crearne uno sempre più piccante.

Un agronomo gallese ha però battuto tutti i colleghi con la creazione del “Dragon’s Breath” (Alito di Drago), un peperoncino che è riuscito a polverizzare ogni record, con un punteggio di 2,48 milioni sulla scala di piccantezza Scoville.

Per capire meglio la sua potenza basti pensare che i jalapeño hanno un punteggio di circa 10.000 unità Scoville, mentre il peperoncino calabrese si attesta intorno a 30.000.

Il Dragon’s Breath è nato quasi per caso: l’obiettivo, infatti, non era creare un peperoncino particolarmente piccante ma una piantina esteticamente bella. Il risultato, però, è stato inaspettato. La potenza di uno solo di questi peperoncini, mangiato interamente, potrebbe essere addirittura fatale. Secondo gli esperti, infatti, potrebbe causare uno shock anafilattico, bloccando le vie respiratorie.

Nessuno fin’ora ha avuto il coraggio di assaggiare il Dragon’s Breath ed il suo creatore, Mike Smith, ha solo appoggiato uno di questi peperoncini sulla lingua, sentendo un bruciore quasi insopportabile.

LEGGI ANCHE:  Blu Whale: quando il “gioco” supera i limiti

Smith non crede che questo peperoncino possa trovare applicazioni in cucina ma potrebbe essere utile in campo medico dato che è in grado di far perdere completamente sensibilità alla pelle: una sorta di anestesia naturale, insomma.

Vi consigliamo di non mangiarlo!!! E, forse, anche di toccarlo. Non si sai mai.

 

What's Your Reaction?

Cry Cry
0
Cry
Cute Cute
0
Cute
Damn Damn
0
Damn
Dislike Dislike
0
Dislike
Lol Lol
0
Lol
Like Like
0
Like
Love Love
0
Love
Win Win
0
Win
WTF WTF
0
WTF

Comments 0

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

“Alito di Drago”: il peperoncino più piccante del mondo

log in

Become a part of our community!

reset password

Back to
log in
Choose A Format
Personality quiz
Trivia quiz
Poll
Story
List
Open List
Ranked List
Meme
Video
Audio
Image